POSA IN OPERA

Il parquet può essere posato a terra seguendo diverse tecniche. Può essere incollato con colle viniliche o bi-componenti, galleggiante, o inchiodato (per "listoni" o prefiniti di spessore circa mm 22) su un sottofondo dove precedentemente vengono annegate delle liste di legno, con sezione a coda di rondine (magatelli) e dove si va effettivamente a conficcare il chiodo che fissa la tavola. La posa inchiodata, vista la particolare preparazione del sottofondo, la buona manualità richiesta, la necessità di tavole spesse almeno 22 mm e gli effetti secondari non più facilmente accettati (possibilità di avere tavole che si muovono leggermente scricchiolando) sta rapidamente diventando desueta. Listoni da 22 mm, che fino agli anni 80' - 90' venivano inchiodati, ora vengono essiccati con metodi particolari, come il sottovuoto, dal produttore, conferendogli così maggiore stabilità.

 

Posa incollata
Posa inchiodata
Posa flottante
Share by: